Il blog della prima Community dei "Milleuristi & (S)Contenti"

28 luglio 2008

In caduta libera (in cerca di uno schianto)

Mi perdoneranno i Subsonica se prendo in prestito da "Tutti I Miei Sbagli" l'ispirazione per il titolo di questo post, ma non riesco davvero a trovare parole più azzeccate per descrivere quello che sta succedendo - fuori da ogni logica e da ogni controllo - nel delirante panorama del mondo del lavoro in Italia.
L'ennesima doccia (fredda) di benzina sul fuoco arriva dalla così ribattezzata "Norma Anti-Precari", un emendamento del Governo inserito nella Manovra Finanziaria (e già approvato dalla Commissione Bilancio della Camera) che prevede che tutte le aziende che hanno dei contenziosi aperti con dei loro dipendenti para-subordinati a causa di comprovate irregolarità nell'applicazione del contratto non debbano più assumere quei dipendenti a tempo indeterminato ma semplicemente pagare loro un'ammenda da 2 a 6 mensilità.
Il che significa: niente stabilizzazione, e la beffa di essere ufficialmente riconosciuti vittime di un danno senza che ai diretti responsabili venga pressoché torto un capello per fare loro espiare la propria colpa.

In effetti, a ben vedere, dopo i condoni per i carcerati e l'immunità per i parlamentari, mancava giusto l'estensione della non punibilità alle aziende per completare lo sconcertante quadro clinico in cui versa la Giustizia nel nostro Paese.
Ma a questo punto, mentre i Politici fanno a gara a scaricarsi la responsabilità della diabolica pensata, la domanda è un'altra: cosa decideremo di fare noi di fronte a un provvedimento che rende formalmente legale (a meno di una multa irrisoria) la speculazione sui contratti atipici?
O meglio: cos'altro possiamo ancora fare con le nostre sole forze - visto che conosciamo ormai bene l'appoggio che ci è venuto in questi ultimi 3 anni da Sindacati e Istituzioni - già sapendo (le esperienze passate insegnano) che non basta neppure scendere in piazza in centinaia di migliaia per essere minimamente ascoltati e tutelati?

Ormai la linea di confine che separa l'incazzatura furiosa dalla rassegnazione forzata sta diventando sempre più impalpabile. E se è vero che un "Vaffanculo!" non serve a cambiare le cose, forse una bomba atomica, un'esplosione nucleare, una catastrofe atmosferica, una picchiata sempre più vertiginosa che serva a fare a pezzi questa Italia di merda per permettere quantomeno a chi verrà dopo di noi (che tanto ormai noi "i migliori anni della nostra vita" ce li siamo già bell'e che giocati) di rinascere dalle ceneri, beh: forse sì che potrebbe servire a qualcosa...

Claudio

3 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Caro Claudio,
stiamo tutti pagando i debiti fatti da altri: i nodi ormai sono venuti al pettine.
L'economia va male, le aziende per stare in piedi devono ridurre i costi e il primo costo in un'azienda è il costo del personale.
Chi ha il contratto a tempo indeterminato sono (al momento) intoccabili, non resta che eliminare i precari.
Ma non si risolve il problema perchè i consumi non aumentano pertanto i fatturati crollano e sarà necessario ridurre ancora i costi.... insomma siamo in una spirale negativa che si autoalimenta!

20:58

 
Blogger Post-iT said...

◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘
QUESTO ARTICOLO è STATO SCELTO PER LA PUNTATA DI POST-IT DEL 28 LUGLIO.. in diretta alle 19 su c6.tv (la registrazione la troverete poi su c6postit.blogspot )

Grazie per l'interessante articolo.

Chiunque voglia segnalare un post letto o scritto troverà nel nostro blog (c6postit.blogspot.com) un ottimo strumento per amplificare le proprie idee.
Aspettiamo tuoi appunti e segnalazioni su altri articoli interessanti.!
◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘

22:24

 
Anonymous Anonimo said...

Yes exactly, in some moments I can say that I agree with you, but you may be in the light of other options.
to the article there is still a question as you did in the decrease delivery of this solicitation www.google.com/ie?as_q=xilisoft iphone video converter 3.1.39.0809b ?
I noticed the utter you have not used. Or you partake of the black methods of development of the resource. I suffer with a week and do necheg

03:17

 

Posta un commento

<< Home